Il Granellino del Giorno 11 Settembre

 

IL GRANELLINO🌱(Lc 6,20-26)

Chissà quante volte ti hanno detto con un pizzico d’invidia: Beato te! Te l’hanno detto forse perché sei diventato importante… forse perché hai un bel conto in banca… forse perché sei giovane e bello… forse perché hai una bella villa… forse perché puoi andare in vacanza quando vuoi… forse perché stai bene in salute… forse perché ti godi la vita e così via.
Dimmi: Ti hanno mai detto: “Beato te che ti accontenti del pane quotidiano… che hai fede… che perdoni… che sei mite… che sei un uomo di preghiera… che hai un cuore compassionevole… che cammini alla presenza di Dio e che sopporti ogni cosa per il Vangelo.”? Se te l’hanno detto, significa che la gioia di Gesù Cristo dimora in te. Ed è una gioia che non sarà turbata da niente e nessuno.
Quando Elisabetta vide Maria, non le disse: “Beata te che sei la madre del mio Signore”, ma: “Beata te che hai creduto alla parola di Dio”.
La catechesi del diavolo è diametralmente opposta a quella di Gesù. Il diavolo ci insegna che se siamo servi di Dio perderemo la nostra libertà e quindi non saremo beati; ci insegna che dobbiamo ribellarci quando veniamo messi da parte perché la gente ci stima e ci ama solo se ha timore di noi; ci insegna che saremo beati solo se diventiamo padroni perché è umiliante essere servi di qualcuno; ci insegna che saremo beati solo se ci sazieremo delle cose di questo mondo.
San Francesco aveva tutto, ma era infelice. Egli diventò beato solo quando si svuotò di tutto. La sua umiltà di spirito e la sua povertà materiale furono il mezzo per accogliere il TUTTO. AMENEN. ALLELUIA.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

PS. LA PERLA PERDUTA è un libro di P. Lorenzo che spiega la preghiera del cuore. Per richiederlo, telefonare ai seguenti numeri: 3313347521‬ – ‭3493165354.

Commenti