Il Granellino del Giorno 01 Dicembre

IL GRANELLINO🌱(Mt 24,37-44)

Cos’è l’Avvento per moltissimi cattolici? È il tempo in cui, con molto anticipo, si programma come e dove passare il Santo Natale che, per noi cattolici, è il giorno in cui siamo chiamati a rendere Grazie a Gesù perché è venuto al mondo per salvarci, cioè per riconciliarci con Dio, con noi stessi, con il prossimo e con il creato.
L’avvento, per moltissimi cattolici è il tempo in cui bisogna andare in giro nei negozi per comprare regali da fare alle persone amate. Ma qual è il vero significato del tempo liturgico dell’Avvento? È quello di vegliare e pregare perché ci prepariamo sempre di più all’incontro con il Signore che potrebbe venire a giudicare i vivi e i morti.
Il Cristiano vero non vuole farsi trovare impreparato all’improvvisa venuta di Gesù. Quindi l’avvento è un tempo di verifica su come sto andando incontro al Signore.
La sposa che va incontro allo sposo si purifica, si fa bella, si unge con unguenti profumati. La sposa che ama il suo sposo va incontro allo sposo con un cuore pieno di gioia.
L’ Avvento quindi è il tempo della purificazione interiore. Il Signore, come il terremoto, può venire senza preavviso. Il Signore ci dona un altro Avvento per una conversione del cuore più radicale affinché con il Salmista possiamo esclamare: “Andiamo con gioia alla casa del Signore”.
L’ Avvento è anche il tempo della preghiera notturna. La Chiesa ci esorta a svegliarci durante la notte per pregare affinché l’olio dello Spirito Santo non viene a mancare nel nostro cuore. Non siamo come le Vergine stolte che; alla venuta dello Sposo, si fecero trovare addormentate. Santo avvento di purificazione interiore. AMEN. ALLELUIA.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Commenti